Napoleone Martinuzzi

Frequenta l’Accademia di Belle Arti a Venezia dove esordisce ne 1908 a Ca’ Pesaro con sculture e lavori a sbalzo. Nel 1910 si trasferisce a Roma. Nel 1914 è presente con le sue opere alla II Esposizione Internazionale della Secessione. Partecipa a numerose esposizioni collettive tra il 1917 e 1922. Negli anni Venti si dedica al vetro sperimentando nuove tecniche. Dirige il Museo del Vetro di Murano dal 1922 al 1931.