Osmosi

Emmanuel Babled

2013

Edizione limitata

Opere concepite in vetro soffiato e lavorato a mano con marmo di Carrara.

Colore: Cristallo/Nero

1: 03215 Osmosi vaso Ø 35 cm H cm 40

2: 03217 Osmosi tavolo Ø 70 cm H cm 84

3: 03218 Osmosi tavolo Ø 85 cm H cm 65

Tecnica di lavorazione: Canna e Filigrana, Fasce

Autore

Emmanuel Babled

Nasce in Francia nel 1967.
A Parigi realizza alcuni progetti d’architettura d’interni di decorazione per abitazioni private.
Collabora con alcune ditte francesi per la creazione di mobili e di oggetti per la casa.
Nel 1992 apre lo studio a Milano e comincia a progettare per diverse aziende italiane.
Inizia la collaborazione con Venini nel 1993.

Vedi tutti i prodotti di Emmanuel Babled

Tecnica

Canna e Filigrana

Elemento di vetro tirato a sezione circolare.  Piena se utilizzata per soffiati e per “Murrine”,
può essere monocolore o formata con paste vitree di colori diversi, trasparenti o opachi.
La canna di minor sezione e chiamata
“cannetta.” La canna usata per i vetri a “filigrana” può essere dritta, trasparente con un filo interno
opaco o colorato, oppure ritorta trasparente con fili o fettucce, si distingue la filigrana a “reticello” con una delicata trama a rete, la filigrana a “retortoli” per i fili ritorti a spirale chiamata anche “zanfirico”dal nome dell’antiquario Antonio Sanquirico. In seguito le canne sono accostate tra loro
fuse e soffiate sino a ottenere l’oggetto di particolare pregio per l’effetto finale e per la difficoltà esecutiva.

Fasce

Su un corpo centrale generalmente trasparente sono colati a caldo dei fili colorati chiamati “fasce”. Poi sono amalgamati al corpo centrale e ricoperto da un sottile strato di cristallo, ottenendo così un disegno cromatico irregolare e di grande effetto.