Archive for luglio, 2015

Ando Time

“ La collaborazione tra la maestria artigianale del Vetro Veneziano e la forma geometrica a strati ha permesso di creare un oggetto unico e speciale.
L’Architettura è definita attraverso “Spazio” e “Tempo”. Forse metaforicamente la Clessidra può simboleggiare l’architettura. Il flusso della sabbia porta con sè i pensieri del passato e del futuro.”
Tadao Ando

Ando Time
esterno UVA – interno ALESSANDRITE/ROSSO – sabbia nera
esterno UVA – interno BAMBOO/ORIZZONTE – sabbia bianca

Ando Time

“ La collaborazione tra la maestria artigianale del Vetro Veneziano e la forma geometrica a strati ha permesso di creare un oggetto unico e speciale.
L’Architettura è definita attraverso “Spazio” e “Tempo”. Forse metaforicamente la Clessidra può simboleggiare l’architettura. Il flusso della sabbia
porta con sè i pensieri del passato e del futuro.”
Tadao Ando

Ando Time
esterno ROSATO – interno ROSSO/TALPA – sabbia nera
esterno ROSATO – interno GIALLO AMBRA/VIOLA – sabbia bianca

Ando Time

“ La collaborazione tra la maestria artigianale del Vetro Veneziano e la forma geometrica a strati ha permesso di creare un oggetto unico e speciale.
L’Architettura è definita attraverso “Spazio” e “Tempo”. Forse metaforicamente la Clessidra può simboleggiare l’architettura. Il flusso della sabbia
porta con sè i pensieri del passato e del futuro.”
Tadao Ando

Ando Time
esterno CRISTALLO – interno ROSSO/UVA – sabbia nera
esterno CRISTALLO – int. VERDE/ACQUAMARE – sabbia bianca

OPALINO ORO

Ø 17 H 36 cm
Colore:
VERDEMELA/BAMBOO foglia oro
BAMBOO/ACQUAMARE foglia oro
ROSSO/TALPA foglia oro

Uova a Canne

03491
Ø 21 H 26 cm
03492
Ø 15 H 19 cm
Colore:
GIALLO CANARINO/AVORIO – ZAFFIRO/ACQUAMARE

Clessidra 2015

03486
Ø 13,5 H 24 cm
03490
Ø 15 H 28 cm
Colore:
TALPA/ROSSO – BAMBOO/ACQUAMARE
EDIZIONE LIMITATA IN 199 OPERE CIASCUN COLORE

Falstaff – per Ravenna Festival, 2015

“Per entrare veloce in sintonia, ho pensato di disegnare questo personaggio a un’ora precisa, e cioè “dalle due alle tre”. Non è stato facile orientare il mio pensiero fra Giuseppe Verdi, Arrigo Boito, Shakespeare e la bacchetta del Maestro Muti. Non è stato facile dare immagine alla maschera di Sir John Falstaff signore amato e deriso dalle sue comari di Windsor, e per giunta realizzare questa maschera a Murano, con il delicato e cangiante vetro di Venini. Volevo un viso ingenuo e furbo assieme, intelligente ma eccessivo, come eccessivo fu il personaggio. Lo ho espresso attraverso gli elementi più tipici della faccia–naso, occhi, fronte, orecchie, guance-applicati come pezzi staccati sopra a un disco simile a un gong, emittente e ricettore di suoni anche astrali. L’eleganza grottesca di un antico cortigiano inglese, un “vecchio-giovane”, come giovane fu il vecchio Verdi quando creò gli incanti e le ironie di questa opera fresca e ricca di energia.
Ecco allora il busto classico dal colore grigio quasi nero di un folletto un po’ marziano. Dove i verdi capelli sono la luminosa chioma dell’albero”.

Alessandro Mendini

Fazzoletti Zanfirico a Rete

03478 Ø 23 H 32 cm
03479 Ø 20 H 25 cm
Colore: “Zanfirico” NERO

03493 codice SET – code SET – per i primi 40 Numeri – for the first 40 Numbers
Con l’acquisto delle due opere in omaggio il Libro “FULVIO BIANCONI ALLA VENINI” edito da Skira